La “censura preventiva”: una nuova trovata di un avvocato abruzzese

Egregi Signori, scrivo in nome e per conto del Sig. ***** ****, nato a ***** **** il 08/07/1980 per significare quanto segue. A seguito di perquisizione effettuata la notte scorsa dai Carabinieri di Pescara, il mio Assistito è stato indagato per detenzione di sostanza stupefacente. Le operazioni si sono svolte presso il locale di cui è titolare, denominato Bar ****** […]

Continua a leggere

Se questa è una risposta…

 (ANSA) – PESCARA, 2 APR – “Sì, mi hanno recapitato un pacchetto che io non apro perché anonimo, più una lettera di questa Associazione 5 EuroNetti in cui si contestano i compensi ai collaboratori, che peraltro da noi sono tutti regolari e trasparenti”. Così ha risposto il direttore del ‘Centro’ Mauro Tedeschini dopo l’iniziativa dei collaboratori precari del giornale che […]

Continua a leggere

Una maxi calcolatrice al direttore de “Il Centro” e all’impiegato dell’ufficio paghe: così Cinqueuronetti rimette al centro dell’attenzione i precari dell’informazione

Qualche giorno fa, Mauro Tedeschini, direttore del quotidiano più letto in Abruzzo “Il Centro”, del gruppo Finegil, si indignava e si preoccupava, in un sentito editoriale pubblicato in prima pagina, per la sorte di alcuni giovani precari con tanto di master senza lavoro fisso e con paghe da fame: peccato che quella è anche la vita quotidiana di decine e […]

Continua a leggere

Da 15 a 25 euro a pezzo? Sì, ma per solo massimo nove articoli: la proposta (provocazione?) della Fieg

Da diverso tempo ho dichiarato la mia crescente disaffezione verso il lento procedere del lavoro della commissione governativa chiamata a quantificare l’equo compenso, che dopo un anno e tre mesi dalla sua approvazione è rimasto ancora lettera morta: se faccio uno strappo alla regola è perché pare sia pervenuta una proposta concreta degli editori che per chiamarla tale ci vuole […]

Continua a leggere

L’equo compenso? Peggio della tela di Penelope

Nell’Odissea, anche Penelope, che aveva ideato l’ingegnoso metodo della tela tessuta di giorno e disfatta di notte per evitare di scegliere uno dei Proci pretendenti alla sua mano, alla fine dovette capitolare, organizzando la gara di tiro con l’arco che avrebbe definito il suo futuro sposo (che poi venne vinta da Ulisse travestito da mendicante), così da far finire il […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 6 58