Oggi, festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Auguri a tutti i colleghi

Non manco mai di ricordarlo da quando sono diventato giornalista (e a quei tempi la mia sezione provinciale dell’Unione Cattolica della Stampa Italiana lo celebrava sempre solennemente) ed è un segno della fede che accompagna anche il mio difficile lavoro: oggi è la memoria liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, vescovo della Ginevra protestantizzata a cavallo tra […]

Continua a leggere

Oggi compio 20 anni di giornalismo: due decenni splendidi ma… di precariato!

Oggi è il mio “compleanno professionale”. Oggi in particolare, perché oggi sono trascorsi ben 20 anni dalla pubblicazione del mio primo articolo su un giornale, su “Il Tempo”, dove ancora collaboro (ovviamente ancora come co.co.co., come nel 1993 quando avevo 18 anni e mi andava più che bene questo tipo di contratto). Il mio primo articolo è questo qui che […]

Continua a leggere

Dall’Abruzzo un “manifesto etico” dei precari, collaboratori, freelance

Dopo diversi confronti e riunioni e dopo aver “masticato” bene ogni singolo periodo, data l’importanza che attribuiamo ad un pronunciamento pubblico, noi del coordinamento dei precari, freelance e collaboratori dell’informazione abruzzese abbiamo adottato un “manifesto etico”, che prima di tutto vincola ed obbliga noi che lo abbiamo sottoscritto, offrendolo a tutti i colleghi per iniziare un percorso di confronto e […]

Continua a leggere

I precari con tre articoli portano a casa lo stipendio? Beppe Grillo stavolta l’ha fatta fuori dal vaso…

Vai a vedere quanto pagano i loro precari, i giornalisti: 5, 6, 10 euro ad articolo. È chiaro che un ragazzo che prende dieci euro ad articolo non va a controllare le fonti dei suoi articoli: fa un articolo, lo sbaglia, fa un altro contro-articolo, poi fa una smentita, fa tre articoli e porta a casa uno stipendio. È questa l’informazione.   […]

Continua a leggere

Chi ha bruciato sul tempo tutti sulle dimissioni del Papa? Chi ha inviato un giornalista in loco

A margine della notizia epocale di oggi, quella delle dimissioni annunciate da papa Benedetto XVI, non riesco a non sottolineare una circostanza “giornalistica” che forse costituisce una “normalità” per realtà importanti da seguire come l’attività del Santo Padre: se la collega dell’Ansa, Giovanna Chirri, ha potuto raccontare prima di tutti quel che stava succedendo è stato dovuto non solo al […]

Continua a leggere
1 2 3 4 12