Il citizen journalism è importante, ma non è giornalismo!

I cittadini ci spronano a rendere un servizio migliore. Con ciò non voglio però dire che tutti i cittadini possono diventare giornalisti da un giorno all’altro. Questo non perché ci sia conflitto tra giornalisti e cittadini, ma perché c’è distanza: la differenza sta nella qualità della notizia, nel suo approfondimento, nell’assunzione delle responsabilità. Nel caso del citizen journalism a me lettore chi […]

Continua a leggere

L’informazione informa, non cavalca l’indignazione popolare: il caso delle “raccomandazioni” Ikea

“L’informazione informa”: una tautologia, anche abbastanza sciocca, oltre che scontata, che spesso però non viene ben compresa né dai cittadini né dagli esponenti politici di ogni risma. Così capita che “non-notizie”, o comunque fatti non verificabili e quindi a rigore “non notiziabili”, facciano più rumore delle notizie vere e l’indignazione popolare per essi sia così forte da costituire essa stessa […]

Continua a leggere

Auguri a tutti i giornalisti: oggi è la memoria liturgica di San Francesco di Sales, nostro patrono

Oggi, 24 gennaio, la Chiesa cattolica celebra nella sua liturgia la memoria di San Francesco di Sales, vissuto tra il XVI e il XVII secolo, vescovo di Ginevra, cuore del calvinismo, negli anni difficili della Riforma protestante, che ispirò San Giovanni Bosco che nel XX secolo dedicò a lui la sua congregazione (oggi conosciuta per l’appunto come quella dei “Salesiani”). […]

Continua a leggere

“Vuoi fare il giornalista? Trovati un lavoro serio!”: lo dicono pure i numeri!

“Sentimi, Antonello: per ora fai questo mestiere per hobby, poi trovati un lavoro serio e lascia perdere”: così un giorno, il mio primo caposervizio, da cui ho imparato gran parte del mestiere, il mitico Giampiero, mi ha sussurrato dopo che aveva capito che la mia passione si stava alimentando di giorno in giorno. Era il 1995, ero un ventenne iscritto […]

Continua a leggere

Giornalista, precario a meno di 5 euro a pezzo e minacciato dalla mafia: oggi siamo tutti Giovanni Tizian

Un mestiere bello, avventuroso, ricco, di prestigio sociale: ecco l’immagine tipica del giornalismo presso i ragazzi sotto i vent’anni, che s’appassionano per le immagini edulcorate di tv e cinema di giornalisti d’antan forse mai esistiti, e presso la generalità della popolazione che non conosce da vicino la professione (un esempio lo abbiamo avuto a Firenze con le “interviste volanti” concernenti […]

Continua a leggere
1 3 4 5 6 7 12